Skip to content
cucinare con wok: tutti i vantaggi

Versatile, salutare e... divertente! I benefici della cottura con il Wok

Da qualche anno anche nel nostro Paese è esplosa una vera wok - mania. Sarà per l'effetto dei tanti ristoranti che propongono cucina orientale, sarà per il fascino degli "ingredienti al salto", la realtà è che la padella wok ormai è presente in tantissime case.

Ma quali reali benefici offre il wok? Quali le tecniche di cottura più utilizzate?

Cottura con wok: tutti i vantaggi

Uso di pochi grassi, preparazioni rapide e un'ampia varietà di tecniche di cottura. Impossibile annoiarsi con il wok, una soluzione vincente in grado di regalare infinite sorprese e conferire agli stessi ingredienti sapori e risultati assai diversi tra di loro.

piatto ottenuto con wok

I principali vantaggi del wok sono:

  • Tempi rapidi di cottura;
  • Ridotto apporto di grassi: il wok richiede pochissimo condimento. Nella maggior parte delle preparazioni è sufficiente un goccio d'olio;
  • Versatilità: con una padella wok puoi cimentarti in almeno 6 o 7 tecniche di cottura differenti;
  • Cibi dalle proprietà inalterate: la cottura veloce preserva le proprietà organolettiche di ciascun ingrediente;
  • Pietanze leggere: le alte temperature offrono una rapida doratura esterna dei cibi, mantenendo morbidezza e leggerezza interna. Questo vale anche per i fritti, molto più digeribili rispetto a quanto accade con i metodi di frittura tradizionali;
  • Semplicità di pulizia: al termine di ogni utilizzo è sufficiente risciacquare il wok con un po' di acqua e asciugarlo con della carta assorbente.

Padella wok e le molteplici tecniche di cottura

Movimento di polso? Sì... ma non solo! Molto versatile, il wok ben si presta per diverse tecniche di cotture. Vediamole insieme.

Cuocere al vapore

Alcuni wok hanno una griglia removibile, da incastrare all'occorrenza sul bordo della padella. La griglia fa da punto di appoggio ai cestelli di bambù, permettendo così di cucinare pesce, carne, ravioli, involtini servendosi in modo opportuno di fumo e calore. La forma stessa della pentola wok garantisce il giusto quantitativo di vapore necessario.

Stufare

Bastano un goccio di olio e l'uso del coperchio per stufare cibi e ottenere pietanze deliziose. Il vapore unito all'olio genererà un ottimo liquido di cottura che manterrà umidi gli ingredienti.

La tecnica dello stufare è ideali per carne, pesce e verdure: per queste ultime si consiglia di procedere con un taglio molto fine, mentre nel caso di carne e pesce molti preferiscono iniziare da un buon soffritto.

Friggere

Ancora pochissimo olio, ancora un risultato eccellente per il palato. La conformità tipica del wok e la sua capacità di raggiungere in poco tempo alte temperature permettono di ottenere fritti con una leggera crosticina esterna senza che l'olio penetri troppo in profondità. Otterremo così fritti molto più leggeri rispetto alla frittura tradizionale.

Cuocere al salto

La cottura al salto è senz'altro quella più legata all'immagine del wok. Da utilizzarsi con cibi di piccole dimensioni, questa tecnica richiede un maggior quantitativo di olio o burro e l'uso della fiamma viva: ne deriveranno cibi estremamente gustosi e ben rosolati in superficie.

E per il salto? Puoi divertirti con una spatola dal manico lungo oppure con un bel movimento di polso... come i migliori cuochi orientali!

padella wok cottura al salto

Affumicare

Dai ai tuoi piatti un aroma unico! Posiziona della carbonella sul fondo della pentola wok, accendila, aggiungi trucioli di legno aromatizzati e disponi i cibi sulla griglia. Lascia affumicare per almeno 20 minuti a coperchio chiuso et... voilà!

Rosolare

Fiamma alta e wok sono il binomio perfetto per ottenere in poco tempo cibi perfettamente rosolati e succulenti.

Addensare salse

Il wok è perfetto anche per ridurre e addensare salse e creme. Suggeriamo in questo caso l'uso della fiamma bassa.

Padella wok: consigli d'utilizzo

Ora che hai pregustato le potenzialità del wok... non ti resta che cimentarti! Prima del tuo nuovo viaggio ti lasciamo con qualche ulteriore consiglio d'utilizzo.

  • Per cucinare con il wok usa sempre almeno un goccino d'olio, anche nel caso di wok antiaderenti;
  • Prima di cuocere assicurati che l'olio sia ben caldo o, meglio ancora, bollente;
  • Mescola trasversalmente i cibi, così da sfruttare al massimo il calore delle pareti ed evitare che restino troppo tempo a contatto con l'olio sul fondo;
  • Evita detergenti aggressivi: per pulire il wok bastano un po' di acqua e della carta assorbente.

Cerchi un wok di alta qualità? Scopri il wok antiaderente 28 cm firmato Primecook!

Previous article Ricetta: pacchero con pesto di piselli cipollina fresca e pancetta croccante
Next article Ricetta: spaghetti con zucchine, fiori di zucca e bottarga
English
English